Il Vienna Test System NEURO è la versione personalizzata per la neuropsicologia clinica del Vienna Test System (VTS). Comprende tutte le rilevanti funzioni e funzioni parziali neuropsicologiche e si orienta alle linee guide della celebre Società Tedesca di Neuropsicologia (GNP).

Il Vienna Test System NEURO è costruito in maniera modulare: I test neuropsicologici e i procedimenti clinici vengono selezionati a seconda del quesito. Questi test possono essere combinati in batterie di test. Inoltre è possibile utilizzare batterie di test predefiniti (test-set). I 34 procedimenti di test clinici e neuropsicologici più richiesti e utilizzati sono presenti nel Vienna Test System NEURO con 10 applicazioni cadauno, così come le 2 batterie di screening COGBAT e DRIVESC con 5 applicazioni cadauna. Tra i test sono compresi procedimenti conosciuti e rinomati come il Trail Making Test (TMT-L), il Tower of London (TOL-F), il test progressivo di matrici secondo Raven (SPM), test per la misurazione della psicomotricità nonché procedimenti che misurano con un’esattezza nell’ordine di millisecondi, p. e. la batteria di percezione e attenzione (WAF) o il test di determinazione (DT).

Punti principali

Manual Vienna Test System NEURO
  • Straordinaria offerta di test psicologici per l’esame di tutti i campi rilevanti della neuropsicologia clinica.
  • Esame esatto dell’attenzione, della flessibilità cognitiva e della capacità di reazione grazie all’esattezza della misurazione in millisecondi
  • Media inserimento dati predisposti appositamente per l’esame di aspetti psicomotori nonché in generale per un’esecuzione del test ergonomica
  • Stretta sintonizzazione dei procedimenti di test psicologici con il sistema di training cognitivo (CogniPlus) della ditta Schuhfried; test e training cognitivo si basano sugli stessi costrutti teorici
  • Forme parallele per molti procedimenti di test psicologici
  • Norme compendiose e sempre attuali
  • Combinazione validata di procedimenti di test specifici per un determinato quesito: test cognitivi di base (COGBAT); esame dell’idoneità alla guida dopo un trauma cranio-cerebrale (DRIVESC)

Possibilità d‘impiego

  • Rilevamento qualitativo e quantitativo dello stato cognitivo e affettivo attuale. Contrariamente a procedimenti radiologici ed esami con macchinari medici  i risultati di test danno spiegazioni sulle dimensioni e caratteristiche di un disturbo funzionale.
  • Oggettivizzazione di disturbi funzionali nel caso di deficit neuropsicologici.
  • Rilevamento di deficit neuropsicologici nel caso di un quadro clinico neurologico come p. e. trauma cranio-cerebrale, morbo di Parkinson, sclerosi multipla, apoplessia o epilessia.
  • Verifica delle funzioni neuropsicologiche/cognitive nel caso di disturbi psichici come p. e. ansia, disturbi affettivi, schizofrenia, disturbi di personalità, deficit dell’attenzione/disturbo di iperattività (ADHD) e dipendenza dall’alcol.
  • Accertamento dell’idoneità alla guida dopo un danno cerebrale.
  • Esecuzione di esami dell’evoluzione. Versioni parellele di test permettono una misurazione senza distorsioni del  successo di terapie o dell‘andamento di malattie.

Una squadra affiatata: Il Vienna Test System NEURO e CogniPlus

CogniPlus è un programma di training scientificamente fondato per l’attenzione, le funzioni esecutive, la memoria, il neglect/campo visivo, l'elaborazione spaziale e la visuomotricità. È stato sviluppato in stretta connessione con il Vienna Test System NEURO e permette di verificare i bisogni di training nonché i progressi compiuti per mezzo di una procedura testistica neuropsicologica. I test e i programmi di training corrispondenti si basano sugli stessi costrutti teorici, delimitati in modo preciso. I test e i training cognitivi non lavorano tuttavia con le stesse funzioni. Perciò è possibile distinguere con affidabilità tra l’effetto dell'apprendimento legato al materiale e l’effetto (desiderato) del training.

Download